“Essere un volontario di protezione civile è una missione”. Intervista a Giuseppe Resta, segretario protezione civile di Castrignano de’ Greci

23 giugno 2013 – Protezione Civile di Castrignano de’ Greci è entrata, dal 10 giugno, nel Raggruppamento Associazioni Operative Nazionali (RAON) con a capo il suo Responsabile Pasquale Colizzi. Nella stessa seduta su proposta del Presidente del RAON, l’Assemblea dei Soci ha nominato all’unanimità, il Segretario, Giuseppe Resta, della Protezione Civile Castrignano de’ Greci. restaAbbiamo incontrato il segretario al quale abbiamo chiesto:

Un altro tassello di congiunzione con questa collaborazione?

Questa affiliazione da parte della locale protezione civile consentirà a tutti soci, di poter partecipare alle iniziative che verranno messe in campo nel settore della formazione, della sensibilizzazione a informare e formare, ovvio che sono felice e onorato di questo nuovo incarico che avvalora la mia tesi di volontario in primis e responsabile per i servizi affidatomi in Sono lieto di questo riconoscimento che sarà l’incipit di nuove collaborazioni che volgono alla crescita culturale e formativa dei volontari che devono essere istruiti a qualsiasi evenienza.

La protezione civile da tempo è accanto al cittadino specialmente nei momenti di emergenza, quali sono le vostre priorità?

Essere un volontario di protezione civile è una missione , lo si deve fare prima di tutto con il cuore, con la grinta e la determinazione di essere utile nel momento del bisogno, le posso dire che da anni mi occupo di protezione civile e non è solo portare il nostro operato nella gestione del traffico durante qualche manifestazione, spesso tocchiamo con mano i veri problemi, quelli quotidiani, che possono essere dare aiuto a una famiglia in difficoltà così come portare aiuti ai paesi terremotati nostro servizio è ampio, tocca vari punti cruciali della società.

Riesce a conciliare la sua attività di responsabile protezione civile e vita privata?

Bella domanda, a volte non riesco nemmeno a concedermi un serata al cinema o un altro divertimento, il tempo incalza sempre e io se non sono in sede sono fuori per servizio, ma per quanto possa sembrare paradossale io amo la mia passione, lo faccio veramente con il cuore e il riconoscimento migliore è anche questo, parlare con lei della mia passione, significa che è riuscita a suscitare qualche domanda. Ringrazio tuti coloro che mi sostengono, i mei ragazzi, il nostro è un lavoro di gruppo e se non si lavora bene insieme tutto salta.

Allora Le auguriamo buona estate e buona fortuna per il futuro

Grazie a voi, allo spazio che mi dedicate sul vostro giornale per informare e far conoscere i nostri progetti, che le posso anticipare sono tanti.

Maria de Giovanni

Lasciaci un commento