Attenzione alle truffe: scoperti biglietti falsi per le partite del Lecce

Attenzione a tutte le persone che acquistano biglietti per gli eventi sportivi online! Le truffe stanno diventando sempre più sofisticate e le autorità stanno lottando per tenere il passo con gli imbroglioni. Il recente caso di bagarinaggio digitale che ha colpito l’U.S. Lecce ha messo in evidenza la gravità della situazione.

Il Comando Provinciale di Lecce ha rilevato numerose irregolarità su alcuni ticket di accesso per assistere alle partite dell’U.S. Lecce giocate in casa. Durante l’esecuzione dei servizi di controllo, in occasione della partita “Lecce Inter”, i militari hanno constatato l’impossibilità di alcuni spettatori di accedere allo stadio in quanto, al momento della vidimazione del biglietto, il lettore ottico non consentiva l’ingresso.

Le successive indagini hanno rivelato la presenza di anomalie sui ticket cartacei e sui codici QR impressi su di essi. Questo ha portato alla scoperta di un sistema di “truffa” e di “contraffazione” dei tagliandi di accesso, realizzato da un cittadino leccese, in danno di ignari acquirenti che si sono imbattuti nel “sold out” al botteghino.

Il presunto responsabile, attraverso nomi di fantasia e la creazione di un account di posta elettronica, riusciva a stabilire contatti sulla piattaforma “Marketplace di Facebook” con i potenziali acquirenti per la compravendita di biglietti clonati relativi alle più importanti partite del “Lecce”. Il pagamento avveniva rigorosamente tramite sistemi atti a dissimulare la tracciabilità diretta del denaro, ovvero attraverso l’emissione di buoni regalo “non nominativi” emessi sulla piattaforma Amazon. Al termine della transazione, l’account Facebook del venditore veniva disattivato.

È incredibile come i truffatori riescano a creare sistemi sempre più sofisticati per frodare le persone oneste. Questa truffa è stata perpetrata durante la stagione calcistica 2022-2023, con particolare riguardo ai più importanti eventi disputati in casa contro Inter, Milan e Juventus. Sono stati tracciati almeno 23 episodi, in danno di altrettanti tifosi che si erano assicurati i “ticket”, ricorrendo al citato “canale” di vendita non ufficiale.

Per evitare di cadere vittima di questo tipo di truffe, è importante acquistare i biglietti solo da canali ufficiali e verificati. Il canale ufficiale di acquisto dei biglietti è vivaticket. Non fidatevi mai di siti web o di venditori che sembrano sospetti. Assicuratevi sempre di avere un biglietto originale e controllate attentamente la sua autenticità.

Se doveste imbattervi in un’offerta che sembra troppo bella per essere vera, è probabile che sia una truffa. Non rischiate di perdere i vostri soldi o di non poter assistere all’evento a cui volevate partecipare.

Lasciaci un commento