Offerte di lavoro, il 2023 si apre con 360 posti di lavoro disponibili

Il 2023 si apre con 119 annunci per 360 posti di lavoro disponibili. Un terzo di questi riguarda il settore edile, dove si cercano 108 figure in parte specializzate e altre da formare. Nel turismo e ristorazione, sono 98 le assunzioni programmate da venti aziende: sessanta riguardano strutture ricettive costiere, pronte a selezionare il personale per la stagione estiva 2023.

Varie le offerte in ambito amministrativo-informatico, 17 in tutto: si cercano collaboratori per studi professionali e aziende, ma anche un responsabile marketing e distribuzione per la cooperativa Koreja che gestisce gli omonimi “Cantieri teatrali” di Lecce; web developer, grafico pubblicitario e videomaker per la distilleria “Pedro Ferreira”; un graphic designer e uno specialista in eventi e congressi per una società di Alessano; un tirocinante social media specialist per una società specializzata nel settore marketing di Martano. Anche in ambito pedagogico ci sono delle opportunità, a Lecce e Neviano, rispettivamente per esperti in materie letterarie e scientifiche e per educatore professionale. Il primo report settimanale delle offerte di lavoro, redatto dall’U.O. Coordinamento servizi per l’impiego dell’Ambito di Lecce di Arpal Puglia, raccoglie anche altre opportunità: 9 le posizioni aperte nel commercio; 32 nel tessile-abbigliamento-calzaturiero, dove si segnala un’offerta per 18 rimagliatrici esperte presso un’azienda di Soleto; 2 nell’artigianato; 4 nel settore ambientale e agroalimentare; 3 in quello relativo a bellezza e servizi per la cura della persona; 11 nella sanità privata o in strutture socio-sanitarie; 15 presso i call center; 5 nell’industria del legno; 37 nel metalmeccanico; 5 nelle pulizie e 10 nel settore trasporti e riparazione veicoli. A queste offerte, rivolte per legge ad entrambi i sessi, si aggiungono quella dell’Ufficio Collocamento mirato destinate ad iscritti alle cosiddette “categorie protette” e quelle della rete Eures per la mobilità in altri Paesi europei. 

I dieci Centri per l’impiego salentini – commenta il dirigente dell’U.O. Coordinamento Servizi per l’impiego dell’Ambito di Lecce, Luigi Mazzei – sono pienamente operativi per supportare i lavoratori e le aziende nel delicato servizio di incontro domanda-offerta. Chiunque sia alla ricerca di un impiego può recarsi presso i nostri uffici, dove personale altamente qualificato prende in carico l’utente, traccia il suo bilancio di competenze e lo supporta nella candidatura alle offerte disponibili. Dall’altro lato, le aziende stanno cogliendo il grande valore dell’intermediazione pubblica e decidono di affidare ad Arpal la ricerca e preselezione del personale. Una sinergia che sta portando frutti sul nostro territorio”. 

Le offerte sono pubblicate quotidianamente sul portale lavoroperte.regione.puglia.it, sono diffuse tramite il report settimanale anche sulla pagina Facebook “Centri impiego Lecce e provincia“, sul portale Sintesi Lecce e sui profili Google di ogni centro. Le candidature possono essere trasmesse in tre modi: tramite Spid, direttamente dal sito “Lavoro per te“; inviando via mail ai Centri per l’Impiego il modulo scaricabile dagli annunci; direttamente nei Centri per l’Impiego durante gli orari di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 11.30, il martedì anche dalle 15 alle 16.30 e il giovedì pomeriggio su appuntamento, info e contatti a pag. 35, www.arpal.regione.puglia.it). 

REPORT

Lasciaci un commento