Fontana di Borgagne: le tre rane non piacciono

28 ottobre 2012, BORGAGNE – Non c’è nulla da fare, quelle tre rane, collocate nella nuova fontana di Borgagne, in piazza Sant’Antonio proprio non piacciono. Sono numerosi i cittadini della frazione che si chiedono di chi sia stata l’idea di far scolpire tre rane. Il dissenso è espresso sia Facebook che in piazza, nella nuova piazza voluta, e imposta, dalla vecchia amministrazione, così come è stata voluta, e imposta, anche la fontana con le tre rane che a detta di qualcuno sembrano rospi. Interpellato l’ex Sindaco facente funzioni, Mauro Russo, ci ha riferito che le tre rane rappresentano gli “ngracalati”, l’appellativo, spesso ingiurioso, con cui i borgagnesi erano conosciuti in tempi lontani e che se si accarezza il didietro di una delle tre rane, questa porterà fortuna. Fortuna o no i tre anfibi non vanno proprio giù ai frequentatori, più o meno assidui, di piazza Sant’Antonio e qualcuno, addirittura, propone la raccolta di firme per farle rimuovere.

Il simbolo di Borgagne è e rimane la cornucopia e questo doveva essere scolpito, nella roccia o nel ferro e come tale sarebbe dovuto essere applicato. Ma c’è anche chi è controcorrente ed esprime, sempre sul social network per eccellenza, apprezzamento per la nuova opera scultorea.

Purtroppo la fontana delle tre rane rischia di fare la fine della fontana sul piazzale della Chiesa Madre, spenta da anni ormai perchè soffre di un grave problema di pendenza e la cui acqua finisce fuori sede creando non pochi problemi alla pavimentazione. A causa della pendenza siamo andati ad accertarci se anche questa, nuova fontana, ha lo stesso “difetto”, ma c’era vento e la prova “scientifica” non è stata possibile eseguirla. Staremo a vedere.

La Redazione

2012-10-27-844_28Custom29.jpg2012-10-27-843_28Custom29.jpg2012-10-27-845_28Custom29.jpg

One Response

  1. claudio

Lasciaci un commento