Al via corso BLSD e PBLSD: “non bisogna essere supereroi per salvare una vita”

13 settembre 2014 – Alzi la mano chi sa praticare un massaggio cardiaco, oppure alzi la mano chi non si è mai trovato in una situazione di emergenza dov’era richiesto almeno una respirazione bocca a bocca. In certe situazioni la voglia di fare qualcosa prende il sopravvento, la voglia di salvare una vita umana è più forte di ogni altra cosa, non per sentirsi supereroi, ma solo perché l’adrenalina, in circolo nel nostro corpo, ci rende smaniosi di fare qualcosa, qualsiasi cosa. corso_blsdIl corso, promosso dall’associazione di promozione sociale SU.E.SA. a Borgagne, serve proprio a poter fare qualcosa in un momento di emergenza. Il corso forma operatori BLSD (Basic Life Support – Defibrillation) e PBLSD (Pediatric Basic Life Support – Defibrillation) oltre che insegna le manovre di disostruzione per adulto, bambino e infante. Abbiamo partecipato alla presentazione del corso, tenuto dall’istruttore Andrea Trovè, e siamo rimasti favorevolmente colpiti rendendoci conto che, nella nostra vita frenetica, la capacità di saper praticare, correttamente, un massaggio cardiaco o saper utilizzare un defibrillatore, nel caso ci trovassimo in situazioni di emergenza, potrebbe salvare la vita a noi stessi o ad un altro essere umano. Per maggiori informazioni rimandiamo alla pagina facebook dell’associazione, dov’è possibile reperire notizie su altri corsi tenuti dalla medesima associazione, impegnata tra apnea, attività subacquee e corsi d’emergenza medica subacquea.

 

Francesco Cappello

Lasciaci un commento