investire in criptovalute

Vale ancora la pena investire in criptovalute?

Vale ancora la pena investire in Bitcoin?

Sono finiti i primi giorni di Bitcoin quando potevi comprare una moneta per meno di $ 1.000. Con questo in mente, insieme ai pericoli coinvolti, potresti chiederti se è troppo tardi per investire.

“Se credi nella tesi di Bitcoin, ci sono ancora buone ragioni per prenderla in considerazione, ma fai attenzione a quanto del tuo portafoglio gli dedichi”, ha dichiarao Chisholm. Stein ha affermato che ha circa il 3% del suo portafoglio investito in criptovalute, quindi pensa che valga la pena fare un investimento se si adatta ai tuoi obiettivi. In più, se si pensa che in futuro si guadagnerà terreno per i limiti posti alla produzione e per la potenziale adozione, potrebbe valere un investimento.

Quali sono i pericoli di Bitcoin?

Vale davvero la pena con questo mercato instabile, investire in criptovalute o ci sono beni di rifugio più sicuri da valutare? Nel momento in cui si investe in Bitcoin, uno dei maggiori pericoli è che potrebbe scomparire, ha detto Stein. È facile sostituire Bitcoin con un’alternativa, poiché ce ne sono migliaia tra cui scegliere. Inoltre, i mercati azionari esistono negli Stati Uniti dalla fine del 1700.7 Bitcoin è, d’altra parte, un asset relativamente nuovo nato alla fine degli anni 2000. La storia non è lì per Bitcoin se ti piace un track record a lungo termine.

Un altro pericolo è che Bitcoin non subisca lo stesso controllo della Securities and Exchange Commission (SEC) che i mercati regolamentati dei titoli, come la borsa, fanno.

Infine, è importante ricordare che i prezzi di Bitcoin tendono ad essere più volatili rispetto alle azioni. La criptovaluta è salita a quasi $ 20.000 alla fine del 2017, per poi diminuire dell’82% un anno dopo.1 Il peggior calo del DJIA negli ultimi 10 anni, d’altra parte, è stata la contrazione di circa il 36% che ha registrato da febbraio a marzo 2020.9

Tutti questi fattori creano un livello di rischio e incertezza che può rappresentare un pericolo per gli investitori. Prenditi il ​​tempo necessario per fare le tue ricerche e considerare la tua tolleranza al rischio prima di decidere se Bitcoin o azioni sono l’investimento migliore per il tuo portafoglio, proprio in un momento instabile e volatile come quello che stiamo vivendo. In effetti sono in tanti a consigliare pacchetti azionari, dove i titoli tecnologici si sono mostrati spesso più duttili e resilienti, in termini di investimento. Tuttavia la bolla delle criptovalute potrebbe esplodere da un momento all’altro, motivo per cui il 2021 ha tutte le carte in regole per essere l’anno buono e per investire in Bitcoin, Ethereum o Dogecoin. Dipende naturalmente dal modo in cui tutto questo avviene. Bisogna ad esempio considerare come l’investimento e lo scambio di bitcoin e criptovalute in generale, sia piuttosto differente dall’acquistare un wallet elettronico e avere realmente delle criptovalute da gestire, piuttosto che eseguire azioni di trading online con i Bitcoin. Per coloro che non li conoscono, gli investimenti alternativi sono definiti come “attività non correlate”, nel senso che la loro performance non segue quella di asset class più tradizionali come azioni e obbligazioni. Poiché queste attività si muovono nella direzione opposta agli investimenti tradizionali, possono fornire una copertura efficace contro le flessioni del mercato.

Anche se guardi il tuo portafoglio e non vedi direttamente qualcosa che riconosci come un investimento alternativo, potrebbero essere lì come ETF o fondi, così come molti grandi fondi istituzionali come pensioni e persino offerte di fondi pensione, che hanno alternative investimenti in essi. Le aziende al dettaglio possono persino raccomandare modelli di allocazione per i clienti con alternative vicine o superiori al 20% di un portafoglio. Ogni cliente è diverso e le allocazioni varieranno in base alle sue esigenze, ma una discussione attuale con il tuo consulente finanziario includerà probabilmente il tema degli investimenti alternativi nel tuo portafoglio.

Rispondi