Salento Come Eravamo, una pagina su Facebook racconta il nostro passato

30 luglio 2013 – C’è una pagina su Facebook che conta poco più di 3.500 mi piace. Una pagina come tante, del famoso social network, che raccoglie, però, le foto del nostro passato, le vecchie foto del Salento, una terra che non ha dimenticato le sue origini e che si commuove quando ammira le tabacchine intente al loro operato. salento_come_eravamoUna pagina, come afferma un avventore, che descrive i “Salentini sempre fieri delle proprie origini”. La pagina si chiama “Salento Come Eravamo” ed è stata creata il 7 luglio scorso. Abbiamo contattato il responsabile che si è subito definito un fotografo della domenica e ci ha confessato che “alcune foto antiche siano molto belle ed era giusto creare un luogo per condividerle con i salentini”. Per i più giovani è interessante scoprire che i maschietti, fino a 16 anni, non indossavano i calzoni lunghi (anche d’inverno), che le luminarie fossero dei semplici archi illuminati e che a Lecce vi fosse il tram che portava i bagnanti fino a San Cataldo. Le località più rappresentate o fotografate sono Gallipoli e Nardò. Per quanto riguarda invece il nostro territorio, Melendugno, troviamo una foto, a colori, di Roca Vecchia, anno 1969 e un’altra della Poesia anni 60-70 con sei automobili e una vespa parcheggiate sulla scogliera. Le foto pubblicate sono quasi 250 e in costante aggiornamento da parte dei frequentatori e se non si ha un utenza del popolare social network forse sarebbe il caso di crearlo per dare un’occhiata al nostro passato.

 

Francesco Cappello

Lasciaci un commento