Rave party non autorizzato nelle campagne di Castrì: 500 partecipanti

Se avete ancora le orecchie che suonano da sole per la musica ad alto volume sappiate che in un fondo di un ettaro e mezzo sulla provinciale Castrì-Vernole, Sp. 140, nelle scorse ore è andato in onda un rave party non autorizzato. La musica che dite di aver sentito (Tunz Tunz Tunz Tunz Tunz!!!) anche da casa vostra nel comodo e refrigerato vostro lettino era generata da tre casse acustiche sparate al massimo volume. I partecipanti erano circa 500 convenuti sul luogo del raduno con auto e camper. Il proprietario dell’appezzamento di terreno, in località Capone, era all’oscuro di tutto e sarà caduto dalle nuvole quando i carabinieri della stazione di Calimera, insieme a quelli di Vernole, gli si sono presentati sull’uscio di casa per chiedere spiegazioni e magari anche la playlist.

Francesco Cappello

Rispondi