Quattro baresi finiscono nei guai a Palmariggi, messi in fuga durante un furto

19 settembre 2013 – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Maglie, e delle Stazioni di Muro Leccese e di Bagnolo del Salento, a seguito di mirati servizi finalizzati alla repressione del fenomeno dei furti in appartamento, hanno arrestato quattro giovani, dai 27 ai 39 anni, in trasferta da Bari per tentato furto in abitazione. furto palmariggiI quattro, già con precedenti specifici per furti in abitazione, dopo aver scavalcato la recinzione di un’abitazione a Palmariggi, hanno tentato di arraffare quanto possibile. Ma la banda dei quattro non aveva fatto i conti con il padrone di casa, un militare dell’Arma di Maglie, che è riuscito a bloccare uno dei malviventi mettendo in fuga gli altri tre. Sono scattate immediatamente le ricerche dei fuggiaschi, con l’ausilio di cinque pattuglie disponibili, e dopo un breve inseguimento, nei pressi del Centro di Bagnolo del Salento i tre sono stati individuati e fermati. Addosso uno dei quattro aveva un cacciavite che utilizzavano per forzare le serrature e le finestre delle abitazioni. Dai primi accertamenti, vista la recrudescenza e le modalità dei furti, non si esclude che i quattro possano essere i responsabili di altri numerosi colpi perpetrati negli ultimi giorni nella zona. I quattro baresi sono Angerame Domenico, classe 1974, Pontrelli Ignazio, classe 1978, Borgia Roberto, classe 1982 e Ventrella Vito Michele, classe 1974, tutti di Bari.

La Redazione

Lasciaci un commento