autovelox melendugno

Quanto incassa il comune di Melendugno con l’autovelox? Niente

Quanto incassa il comune di Melendugno con i verbali di accertamento con gli autovelox? Gli autovelox sono quelle maledette telecamere apposte in prossimità degli incroci semaforici o in tratti particolari delle carreggiate che misurano la velocità degli automobilisti. Melendugno incassa, da tali multe, ben 646mila euro, per l’anno 2021, attestandosi al quinto posto in una speciale classifica dei 9 comuni più agguerriti contro noi poveri automobilisti.

A Melendugno gli autovelox sono cinque: sull’incrocio da e verso San Foca, sull’incrocio da e verso Torre Specchia, a Torre dell’Orso sul viale dei Platani, a Roca sull’unico incrocio semaforico e a Torre Saracena da e verso la marina di Sant’Andrea. I proventi delle multe dovrebbero essere reinvestiti nella viabilità ma secondo la denuncia di Codacons Lecce spesso i soldi incassati finanziano “i bilanci locali”.

In questa speciale classifica, stilata dal ministero degli Interni, il comune salentino che ha incassato più denaro proveniente dall’autovelox è quello di Melpignano con l’autovelox sulla statale 16 che da Lecce porta a Maglie e viceversa: quasi 5 milioni di euro in verbali per eccesso di velocità.

Al secondo posto, strano a dirsi, si pone la città di Lecce (3,8 milioni di euro) seguita da Gallipoli e Nardò. Melendugno con i suoi 646 mila euro, poi Tricase con 300mila euro, Sannicola 235mla euro, Porto Cesareo 225mila e Cavallino con 223mila.

Ovviamente stiamo parlando di multe effettivamente incassate. A queste cifre mancano i verbali notificati ma non ancora incassati.

E tu cosa ne pensi?

 

Lasciaci un commento