perchè il gatto miagola

Perchè il gatto miagola e non ruggisce come una tigre?

I gatti di casa possono dominare il soggiorno, ma una differenza significativa li distingue dalle specie più grandi dominatori della giungla: la loro voce.La maggior parte dei grandi gatti, come i leoni le tigri, possono ruggire forte per annunciare la loro presenza e difendere il loro territorio, ma i gatti domestici sono bloccati con i loro meno feroci miagolii e fusa.

Perché i gatti di casa non possono ruggire? Questo li aiuterebbe a farsi strada in casa.

Ha a che fare con la fisiologia della laringe e della gola del gatto, che aiutano a creare queste vocalizzazioni feline.
A causa del modo in cui le fusa e i ruggiti sono fatti, questi suoni sono reciprocamente esclusivi nei gatti – qualsiasi specie di gatto può ruggire o fare le fusa, ma non entrambi, ha detto John Wible, veterinario al Carnegie Museum of Natural History di Pittsburgh.

Le fusa sono un suono unico perché sono create sia quando il gatto inspira che quando espira.

La vocalizzazione sembra essersi evoluta prima nei gatti ed è diffusa nella famiglia Felidae, afferma Wible.
I gatti che fanno le fusa includono il gatto domestico, la lince, il leopardo, la lince, il puma e il ghepardo.

“Il ruggito è molto più raro tra i gatti e si è evoluto in una particolare stirpe di grandi gatti”, ha dichiarato Wible a Live Science.

Questi gatti compongono il genere Panthera, che include leoni, tigri, giaguari e leopardi.
Un’eccezione è il leopardo delle nevi, che potrebbe aver perso la capacità di ruggire, secondo Wible e uno studio nel Journal of Anatomy.

Come negli esseri umani, i suoni che i gatti emettono provengono dalla loro scatola vocale, chiamata laringe.
La differenza tra i gatti che fanno le fusa e quelli che ruggiscono inizia qui, anche se non è chiaro come i gatti emettano questi suoni, ha detto Wible.

I ruggiti provengono dalle ossa piegate nella gola.
La laringe dei mammiferi si trova nella gola, dove l’aria che passa attraverso le sue strutture crea i suoni.
Le ossa ioidi e le corde vocali sono due parti essenziali della laringe che producono le vocalizzazioni nei gatti.

“Tutti i mammiferi hanno ossa nel collo vicino alla mascella inferiore che sono l’apparato ioideo, e queste ossa hanno una connessione con la base del cranio, direttamente o tramite legamenti”, ha detto Wible.

Una delle differenze significative tra le specie che ruggiscono e quelle che fanno le fusa risiede nello ioide.

“I ruggenti hanno una disposizione unica per una coppia di ossa dell’apparato ioideo, chiamata epihyoids – ha detto Wible -. Piuttosto che un osso, l’epihyoid è un legamento elastico allungato”.

La cartilagine flessibile permette agli animali di abbassare la casella vocale nella gola, producendo un suono più profondo.

Le fusa derivano da variazioni della laringe

Un’altra differenza significativa tra i gatti che ruggiscono e quelli che fanno le fusa si trova nella scatola vocale stessa ed è essenziale per le fusa, afferma Wible.

“Le fusa sono causate da una contrazione estremamente rapida del muscolo vocale, che si trova nelle pieghe vocali nella laringe”.

I gatti che fanno le fusa hanno strati di tessuto più lunghi, più pesanti, più elastici, più carnosi e più grassi che costituiscono le loro corde vocali.
Questo tessuto è forte e flessibile, permettendo a questi grandi gatti di creare il suono rombante di un ruggito in un tono basso, secondo una ricerca pubblicata sulla rivista PLOS One nel 2011, ma non permette loro di fare le fusa.

Qualsiasi sviluppo fisiologico abbia portato alle fusa del gatto, “deve aver fornito qualche vantaggio evolutivo da mantenere nella stirpe dei gatti”, sostiene Wible.

Gli scienziati non sono sicuri di quale sia esattamente il suo ruolo in natura.
Le teorie includono il suggerimento che forse le fusa sono un meccanismo di guarigione o calmante o che potrebbe aiutare a nascondere il miagolio dei gattini dai predatori.

Lasciaci un commento