alieni su marte

Niente alieni su Marte. Nasa smentisce l’immagine di una “porta”

Mi è andata male anche questa volta. Eppure l’immagine sembrava proprio ciò che sogno da decenni: gli alieni su Marte esistono. E invece mi devo accontentare del comunicato ufficiale della NASA che smonta qualsiasi teoria di incontro con i marziani.  L’immagine in questione mostra una porta a ridosso di una parete. Una porta che poteva condurre a gallerie avanzate. I marziani si erano tenuti alla larga dalle esplorazioni terrestri per ritrosia, per vergogna. E invece come detto l’immagine riproduce una fessura nella roccia non più grande di 30 cm di larghezza e 45 cm di  diametro.

La fotografia è stata scattata dalla Mast Camera ( Mastcam ) equipaggiata a bordo di Curiosity, un sistema che utilizza immagini multispettrali a lunghezza focale fissa per catturare immagini del pianeta rosso. L’immagine della “porta” è stata catturata il 7 maggio 2022, che è anche Sol 3466, il 3.466° giorno solare su Marte.

Alla vista di quella “porta”, che poteva preannunciare accessi a tunnel sotterranei, si è diffusa la bufala che ci fosse vita sul pianeta. Ormai ci ancoriamo a tutto pur di distogliere l’attenzione dalla guerra russo-ucraina e dal postumi del covid-19. Ci va bene tutto per fare in modo che i nostri giornalisti si fiondino, con dirette fiume e interviste agli alieni, sulla novità. E invece niente. Anche questa volta è andata male!

Il fatto è che guardando le immagini provenienti da Marte, spesso, vediamo ciò che vorremmo vedere, e immaginare di trovare un riferimento ad una vita aliena, presente o passata.

Una roccia stranamente erosa può sembrare un pesce .  Una scogliera in controluce può sembrare il  profilo di una parete. Le foto ritagliate e gli ingrandimenti possono generare altro. La “porta” potrebbe essere del tutto insignificante se le ombre cadessero con un’angolazione diversa.

Questo non ha lo scopo di scoraggiare la gioia di trovare rocce dalla forma strana e caratteristiche del paesaggio su Marte.  Dovremmo assolutamente goderci  le crepe, i giardini zen  e gli  archi stravaganti .  Spesso dimentichiamo che la cosa più magica è che abbiamo un robot su ruote che si aggira su un altro pianeta  trasmettendo foto da un altro mondo.

 

Lasciaci un commento