Microsoft, corregge falla per processori AMD Bulldozer

(18 dicembre 2011) ROMA – Microsoft ha rilasciato, senza clamore, un articolo della Knowledge Base che promette maggiori prestazioni dei processori AMD Bulldozer con Windows 7 e Windows Server 2008 R2.

«Attualmente, le prestazioni dei processori targati AMD Bulldozer è più lento del previsto», afferma il comunicato ufficiale di Microsoft che spiega anche che Windows 7 e Windows Server 2008 R2 non supportano il multi-threading simultaneo di AMD.

Il comunicato numero 2592546 risolve il problema, secondo Microsoft, e aumenta le prestazioni del processore.  Tuttavia, poiché si tratta di un aggiornamento rapido e non di una patch ufficiale, Microsoft afferma che potrebbero essere necessari ulteriori test e fornisce solo il software su specifica richiesta e raccomanda inoltre che l’aggiornamento  dovrebbe essere utilizzato solo da coloro che sono “gravemente colpiti da questo problema”.

Nel caso si è in possesso di un processore AMD Buldozer e questo non abbia avuto problemi Microsoft raccomanda di non aggiornare. In ogni caso, l’aggiornamento rapido richiede che sia installato Windows 7 Service Pack 1 (SP1) o Windows Server 2008 R2 Service Pack 1 (SP1).

I primi test effettuati dopo l’installazione della patch rivelano un mix di risultati sul processore AMD FX-8150. In alcuni test la patch installata realizza un leggero miglioramento nelle prestazioni per alcuni giochi, mentre altri giochi subiscono un forte rallentamento. 

Francesco Cappello

Lasciaci un commento