Megaupload pronto al ritorno. Si chiamerà Mega

23 ottobre 2012, ROMA – Tutti pronti a scaricare? Megaupload sta tornando. É questo l’annuncio dato da Kim Dotcom, il proprietario di Megaupload che arrestato a gennaio in Nuova Zelanda sarebbe pronto al rientro in grande stile.Si chiamerà Mega il successore di Megaupload e il caricamento dei file sarà di esclusiva responsabilità degli utenti. I file caricati saranno criptati e le chiavi di decrittazione saranno in possesso solo degli utenti che effettuano l’upload. Tutto questo per essere al riparo da eventuali rappresaglie di enti che tutelano il diritto d’autore ed evitare che i file cancellati siano effettivamente eliminati dai server. Sì perchè anche se in un paese, tipo l’Italia, la giustizia decidesse di chiudere i server locali, i file caricati sarebbero comunque disponibili su altri server.

La chiusura di Megaupload e Megavideo è stato un vero e proprio colpo per le decine di migliaia di utenti che all’improvviso sono rimasti orfani di un’appuntamento quotidiano. Basti pensare che, solo su questo sito, la chiave di ricerca “situazione megaupload” sia stata cercata centinaia di volte e “internapolicity2”, che proprio di Megaupload aveva fatto il suo contenitore preferito, è stata cercata quasi duemila volte.

É comunque molto improbabile che Mega, il nuovo servizio del gigante Dotcom torni agli albori di un tempo, poichè i titolari dei diritti d’autore non lo lasceranno in pace tanto presto, considerando anche il fatto che il patron di Mega non è riuscito ancora a sfuggire alla giustizia statunitense, che ancora non gli ha messo, realmente, le mani addosso, ma sta cercando di risolvere i contrasti legali con la Nuova Zelanda, dove Kim Dotcom è trattenuto dal gennaio scorso.

Francesco Cappello

Rispondi