La TAP invia le lettere di Natale: in regalo il gasdotto

23 dicembre 2013 – Come il buon vicino la Trans Adriatic Pipeline sta inviando le lettere di augurio di un felice Natale e un altrettanto buon 2014. La lettera, studiata nei minimi particolari, serve a far apparire la TAP come una società, innocua, che ha a cuore lo sviluppo del territorio e non come quel mostro dipinto da qualche facinoroso su una spiaggia, come detto da un deputato ignorante, dei principi e delle vocazioni, di questa terra. lettera di natale 2013 tapLe letterine stanno giungendo nelle buche delle lettere di melendugnesi e borgagnesi nello stesso giorno in cui la piattaforma ha fatto la sua comparsa al lago di San Foca. La stessa piattaforma citata nella lettera che farà delle indagini, richieste dal Ministero dell’Ambiente (che si avvale della stessa società privata interessata all’affare N.d.R.) per garantire che il gasdotto possa integrarsi con l’ambiente.

Come il buon vicino di casa, TAP, che vuole solo costruire un muretto, un paletto o una qualsiasi piccola opera monumentale promette di fare i rilievi e qualsiasi lavoro nel rispetto della flora e della fauna marina ma in totale spregio dell’altra specie che trae beneficio del mare e delle ancora per poco inviolate bellezze naturali. TAP si comporta come il buon vicino sapendo che può fare scempio di ciò che gli aggrada perché il vicino gli ha dato ormai ogni permesso.

 

Francesco Cappello

Lasciaci un commento