La Fabbrica del Buon Senso organizza primo “corso del Buon Senso”. A Corigliano d’Otranto

17 agosto 2013 – Se ne sente parlare sempre di più, in politica e in tv, spesso in modo strumentale, utilitaristico o del tutto a sproposito allo scopo di persuadere positivamente l’opinione pubblica su determinate azioni e idee. Ma che cos’é davvero il buon senso?buonsensoweekendProvano a spiegarlo i fondatori de “La Fabbrica del Buon Senso”, progetto nazionale formativo ideato e curato dal dott. Salvatore Primiceri e dalla dott.ssa Patrizia Bonaca.
Il progetto é stato anticipato presso la Camera dei Deputati il 26 giugno scorso e verrà presentato ufficialmente il 19 settembre presso la sala Capitolare del Senato della Repubblica, alla presenza del ministro della giustizia, Annamaria Cancellieri, del vice presidente del CSM Michele Vietti e del primo presidente della Corte di Cassazione, Giorgio Santacroce.

L’occasione ufficiale sarà l’inaugurazione dell’Anno della Mediazione organizzata dal Forum Nazionale dei Mediatori, il cui presidente onorario è il senatore e componente della Commissione Giustizia, Gabriele Albertini.
“La Fabbrica del Buon Senso – spiegano gli autori – è il luogo dove imparare a riconoscere, usare e gestire il buon senso nella vita di tutti i giorni al fine di diminuire i rischi di conflitto e migliorare la giustizia in tutti i campi. Il buon senso come regola al di sopra di tutto e come codice comportamentale per migliorare le relazioni umane partendo da una approfondita introspezione. Solo comprendendo e migliorando sé stessi si può migliorare il campo delle relazioni”. Il progetto “La Fabbrica del Buon Senso” è partito nel settembre 2012 da uno studio su “mediazione, giustizia e buon senso” condotto da Salvatore Primiceri ed esposto proprio alla Camera nel corso del II Forum dei Mediatori. Da quel momento, l’incontro con la counselor Patrizia Bonaca e la decisione di lavorare insieme ad un multi-progetto che si svilupperà in molteplici direzioni: pubblicazioni, seminari, corsi e un vero e proprio festival annuale contenitore il cui filo conduttore sarà appunto il buon senso.

Scopo della Fabbrica del Buon Senso è diffondere un nuovo criterio umanistico da applicare nella quotidianità, dal lavoro al tempo libero, che permetta di diffondere positività e risultati nel proprio campo professionale e umano.
Un metodo, quindi, che parte dalla natura dell’uomo: l’esigenza di relazionarsi. Un metodo che, se ben applicato, consente l’ottenimento di risultati positivi da sé stessi e dalle persone con cui si interagisce nella vita lavorativa e personale.
La Fabbrica del Buon Senso si rivolge a tutti i cittadini, a imprenditori, liberi professionisti e a tutti coloro che mettono al centro il valore delle relazioni umane positive. Opererà in tutta Italia e avrà sedi principali a Milano e Roma. Per saperne di più www.buonsenso.eu

La Fabbrica del Buon Senso organizza il primo weekend esperienziale per passare dalla teoria alla prassi e iniziare a conoscersi. Un primo mini corso sul tema del conflitto e sulle possibili forme di prevenzione e risoluzione grazie al metodo del buon senso in compagnia dei coach Patrizia Bonaca e Salvatore Primiceri. Il weekend si svolgerà presso il B&B Fiori di Loto di Corigliano d’Otranto (Lecce), a pochi km dal mare cristallino di Otranto, città ricca di storia e cultura. L’iniziativa si svolgerà dal 30 agosto al 1 settembre. Per informazioni e programma oppure scrivere a info@buonsenso.eu

Maria De Giovanni

Lasciaci un commento