Il 28 giugno primo consiglio comunale all’indomani delle elezioni amministrative

24 giugno 2017 – Mercoledì 28 giugno prossimo alle 17.30 si svolgerà il primo consiglio comunale presso la sala consiliare in piazza Castello e all’indomani delle elezioni amministrative dell’undici giugno scorso. Tutto nella prassi e come prevede la legge sugli enti.  Nove i punti all’ordine del giorno tra cui casi di incompatibilità e assegnazione delle deleghe ad assessori e consiglieri di maggioranza. inoltre vi sarà la costituzione delle commissioni consiliari e la designazione dei due rappresentanti al consiglio  dell’Unione delle terre di Acaya e Roca spettanti al Comune di Melendugno. Infine si dovranno formare i gruppi consiliari. Ricordiamo che i componenti di questo consiglio comunale sono Simone Dima (vicesindaco) che avrà delega al Decoro Urbano, manutenzione del territorio, Patrimonio comunale, Cimiteri, Spettacoli ed eventi (ramo in cui il vicesindaco ha già dato prova di spiccate doti); Giancarlo Galati andrà urbanistica, Edilizia, Lavori Pubblici e Demanio e potrebbe rivelarsi la persona giusta al posto giusto in quanto valente geometra; Annaelisa Prete che passa dal turismo e cultura alla delega ai servizi sociali e Politiche abitative; Giusy Doria che passa dai servizi sociali, invece, alla Cultura, Polizia Municipale, Randagismo e Pari Opportunità; Roberto Rollo avrà delega sull’Area Archeologica di Roca Vecchia e su La Poesia, Politiche Giovanili, Beni Culturali e Rapporti con la Scuola; Angelica Petrachi sarà assegnata la delega alle Politiche Ambientali, ai Servizi Turistici, Bandi ed opportunità; Sara Candido si impegnerà su Organizzazione contenzioso, Politiche perla famiglia e l’infanzia, partecipazione democratica; infine il consigliere più anziano, Piero Marra avrà l’onore e l’onere di presiedere il consiglio Comunale con un’occhiata al bilancio in quanto di professione stimato commercialista. Quattro invece i consiglieri di opposizione: Luca Dima, Mauro Russo, Monica De Giuseppe e Laura Camassa.

Come prassi codesta Redazione ha chiesto la possibilità di trasmettere in diretta su youtube o su Facebook le sedute consiliari. La domanda è stata protocollata il 14 giugno scorso.

Francesco Cappello

Rispondi