Il consiglio comunale di Melpignano approva il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile

21 ottobre 2014 – Il Comune di Melpignano, riunito in Consiglio Comunale aperto, nell’appena inaugurato palazzo dell’Ex Tabacchificio, ieri 20 ottobre, ha approvato il suo Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES). paesIl Piano è stato elaborato nell’ambito del progetto Meshartility, co-finanziato dal programma IEE dalla Commissione Europea, a cui il Comune di Melpignano ha aderito attraverso l’Associazione Borghi Autentici d’Italia e che ha come obiettivo, da un lato, contribuire allo sviluppo di soluzioni e strumenti che facilitino lo scambio di dati sui consumi energetici tra utilities ed enti locali; dall’altro, la pianificazione di azioni per affrontare tale questione attraverso il risparmio energetico, l’efficienza energetica e l’utilizzo di energie rinnovabili.

Il Sindaco Ivan Stomeo: “abbiamo sottoscritto l’adesione al Patto dei Sindaci impegnandoci a redigere e approvare il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile, da sottoporre alla Commissione Europea, ratificando l’impegno del nostro comune a ridurre del 28.63% le emissioni di CO2 con riferimento all’anno 2007; Uno strumento che individua le azioni per la concreta riduzione delle emissioni di CO2 a livello comunale, utile all’amministrazione e alla comunità per la crescita delle nostre economie sostenibili”.

All’incontro, oltre l’amministrazione comunale, hanno partecipato Luca Di Domenico dell’Ass. Borghi Autentici d’Italia e Coordinatore del progetto Meshartility, il tutor locale di progetto Marilena Manoni.

Nello stesso consiglio comunale è stata formalizzata l’adesione dell’aministrazione, all’iniziativa Mayor Adapt, che prevederà l’elaborazione di una “Strategia di adattamento ai cambiamenti climatici”, sottoscritta, dal Sindaco e Presidente dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia, a Bruxelles lo scorso 16 ottobre, insieme ai sindaci delle principali città europee.

La Redazione

Rispondi