Casa dell’Acqua anche a Borgagne. Ma a chi conviene?

6 settembre 2014 – Quanto costa un litro d’acqua all’utente dell’acquedotto Pugliese? Avete mai preso in mano la “bolletta” dell’acqua e dato un’occhiata alle varie voci? Io no, non lo avevo mai fatto e ho scoperto, tra le altre cose, che nella famosa bolletta c’è una voce che riguarda un’accisa per i terremotati dell’Emilia. casa acqua borgagneMa non è questo il motivo dell’articolo. Un litro d’acqua, sempre secondo la fattura emessa da Aqp mi costa 0,000590589 di euro iva esclusa (al 10%) in tariffa agevolata. Per rendere meglio comprensibile posso affermare che, sempre secondo la fattura, un metro cubo (1000 litri) d’acqua costa 0,65 centesimi di euro iva compresa. Mille litri d’acqua erogati dall’acquedotto pugliese mi costano 65 centesimi di euro. Nel Piano commerciale presentato al penultimo consiglio comunale, il numero 17, era prevista una casa dell’acqua da installare nel parcheggio dell’Oratorio a Borgagne. Quanto costa un litro d’acqua erogato da queste strutture che stanno sorgendo come funghi? A Melendugno, così come sarà presumibilmente a Borgagne, un litro d’acqua costa cinque centesimi di euro che per 1000 litri fa 50 euro. Quindi a chi conviene l’installazione, selvaggia, di queste casette dell’acqua? Al contribuente che dopo aver pagato all’acquedotto pugliese l’acqua della sua abitazione la paga di nuovo per andare a prelevarla presso una di queste strutture o alle società installatrici che applicano una tariffa non proprio agevolata? All’oratorio di Borgagne, così come presso la piscina di Melendugno, si creerà la fila di borgagnesi che, attirati dal prezzo “popolare”, riempiranno le loro taniche della medesima acqua che scorre nei loro impianti idrici. L’unica attività commerciale, secondo il nostro punto di vista, che nei primi tempi soffrirà un po’, sarà il paninaro che lavora in quei pressi, perché, almeno all’inizio, non venderà neanche una bottiglietta d’acqua.

 

Francesco Cappello

One Reply to “Casa dell’Acqua anche a Borgagne. Ma a chi conviene?”

  1. Gentilissimo Sig.Cappello, con interesse ho letto quanto lei scrive ,ma le posso garantire che le notizie che Lei con tanto impegno diffonde non sono del tutto vere e povere di contenuti .Se a lei interesserebbe dare veramente notizie fondate e certe resto a sua completa disposizione.Angela Turco, Nata A LECCE ,titolare della ditta individuale individuale la Fontana salentina.Grazie

Lasciaci un commento