Un cartello per salvare la Terra dei fuochi e un matrimonio

4 ottobre 2013 – Mentre 67 artisti italiani si mettono in mostra sul social network, Facebook, per salvare la Terra dei fuochi in provincia di Napoli, un uomo, Ivan Lewis, sempre su Facebook, tenta di salvare il suo matrimonio e solleva più o meno il medesimo cartello. cartello terra dei fuochi«Ho tradito mia moglie – si legge sul foglio – (e l’altro era brutto), il conteggio necessario a che lei mi perdoni è di 10mila mi piace». I “mi piace” sono arrivati a 14 mila ma lei, la moglie tradita, Sonya Gore non lo ha perdonato. Lewis, il marito traditore, e Gore si sono sposati alcuni anni fa, ma il loro matrimonio è durato meno di dieci mesi, perché Ivan andava a letto con altre donne. Dopo la separazione, l’uomo dice di voler fare di tutto per riconquistare l’amore di sua moglie che però non ha alcuna intenzione di tornare sui suoi passi e ha comunque lasciato il suo ex. Chissà invece, se la Terra dei fuochi, si salverà grazie ai 67 divi che hanno voluto conquistare per un giorno le prime pagine di giornali ed edicole?

Francesco Cappello

Lasciaci un commento