Carabiniere salva la vita a ciclista 82enne. Con un massaggio cardiaco

La professionalità e la prontezza di spirito di un carabiniere hanno evitato conseguenze ben più tragiche. Un ciclista 82enne, resosi conto di sentirsi male, dopo essere sceso dalla sua bicicletta, si accascia a terra e perde conoscenza. E’ successo a Vernole, nella tarda mattinata di ieri, quando un carabiniere, fuori servizio, della sezione radiomobile di Campi Salentina, assiste alla scena. Scende dall’auto e gli presta immediato soccorso praticando operazioni di rianimazione mediante massaggio cardiaco. La manovra dura circa 10 minuti e il cuore dell’anziano torna a battere riprendendo conoscenza. I numerosi curiosi presenti, il personale del 118 allertato da un altro carabiniere arrivato poco dopo, tributa al carabiniere eroe un applauso. L’anziano ciclista dopo essere stato stabilizzato è stato trasportato presso l’ospedale lecce dov’è stato ricoverato e sottoposto ad intervento chirurgico. Il tempestivo intervento del militare ha evitato al malcapitato ciclista conseguenze tragiche.

 

Rispondi