funerale a distanza

400 persone partecipano al funerale a distanza in sintonia con le norme anticovid

Quattrocento persone partecipano al primo FAD, funerale a distanza. I familiari di un anziano di 89 anni di Taurisano sul manifesto di lutto hanno divulgato username e password e il funerale, per rispettare le norme anticovid si è svolto su ZOOM. E’ accaduto il 16 gennaio scorso e sul manifesto si legge: “Non si accettano visite a casa da parte di nessuno, neanche dei parenti stretti. Il funerale verrà svolto tramite un’app di nome Zoom”. I familiari hanno, in questo modo, rispettato appieno le norme anticovid considerato anche il fatto che già in tempo normali non era inusuale che qualcuno si ammalasse durante il rito funebre, soprattutto d’inverno. E ora in piena pandemia la tecnologia ci viene in aiuto con il funerale a distanza.

Fonte Foto 

Rispondi