Domenico Foti di Borgagne arrestato per rapina a Gallipoli. Ma è solo un film che sarà presentato il 2 maggio

    Domenico Foti di Borgagne arrestato dalla polizia di Gallipoli per una rapina. Un titolo strepitoso che potrebbe realizzare migliaia di letture, se solo fosse vero. Sfortunatamente per voi si tratta di un film. Domenico è uno degli attori che hanno partecipato alla pellicola italo-colombiana dal titolo il Fantasma della Mala.

    Il Fantasma della mala di Tony Greco è prodotto da Horse Production & Distribution (HPD) in collaborazione con “Salento che Spettacolo”. Il film nasce come storia malavitosa educativa, che tramite la pellicola vuole diffondere la cultura della legalità e della giustizia fornendo ai giovani gli strumenti per una lettura critica dei principi e delle regole che sono alla base della criminalità organizzata, quindi attraverso la conoscenza delle sue modalità di azione e reazione, e mettendo in evidenza il ruolo della società civile nella lotta contro il fenomeno mafioso. Si cerca così di stimolare i giovani ad essere agenti di cambiamento consapevoli che solo la rettitudine morale può essere fonte di gioia e serenità.

    È una storia di pura invenzione, ma non per questo irreale. Tutto gira intorno alla vicenda di una donna fatta ammazzare dalla “mala” per questioni d’onore. Intorno all’omicidio girerà tutta l’action nonché il lato thriller tramite accadimenti malavitosi che vanno dalle rapine al narcotraffico italo-colombiano fino ad arrivare al maxi processo che avrà delle sorprese inaspettate, degne di un thriller di tutto rispetto.

    La pellicola, oltre a vantare attori già conosciuti nel mondo del cinema, come la colombiana Lorena Álvarez, che nel 2014 ha ottenuto l’oscar con la pellicola “Bola y Trapo”, si onora della presenza di Elio Angelini con un trascorso su Mediaset e Rai Cinema, nonché di attori italiani con un curriculum cinematografico di tutto rispetto. Ma uno dei punti più importanti che il regista Greco tiene a sottolineare è che, come in tutti i suoi progetti, anche con “Il fantasma della mala” (portato avanti insieme ai suoi colleghi di produzione, Alessandro Alfarano e Cosimo Scialpi, nonché il direttore di produzione per la Colombia Vicente Tricarico) ha principalmente dato spazio ad attori locali e non, ancora sconosciuti ma talentuosi, sperando che il loro piccolo gesto possa contribuire alla crescita professionale di queste figure, donando loro visibilità attraverso il cinema.

    Non mancano scene spettacolari di inseguimenti tra forze dell’ordine e banditi per le strade di Gallipoli, rese possibili grazie al sindaco Stefano Minerva e alla sua amministrazione. Fondamentale poi l’apporto dello stunt-man Domenico Foti, dirigente del “Team Nervoso” di Borgagne.

    Il fantasma della Mala, scritto e diretto da Tony Greco, sarà presentato in anteprima a partire il 2 maggio 2019 presso il cinema Teatro Italia di Gallipoli.


    'Domenico Foti di Borgagne arrestato per rapina a Gallipoli. Ma è solo un film che sarà presentato il 2 maggio' nessun commento

    Commenta per primo!

    Rispondi

    Melendugno.net 2003-2019 - Tutti i diritti sono riservati; Editore: Zoraide Editore – partita Iva 04559060753; Melendugno.net fa parte del network Ilportaledelsalento.net; Iscritto al n. 25 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 5 dicembre 2013; Direttore Responsabile: Francesco Cappello Redazione: Via Foscolo, 12 – Borgagne di Melendugno (LE) info@melendugno.net

    Web agency

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

    Questo sito utilizza cookie (tecnici e analitici) per le proprie funzionalità e per poter offrire una migliore esperienza di navigazione agli utenti. Inoltre questo sito contiene componenti di terze parti che utilizzano cookie di profilazione a scopi pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Per maggiori informazioni si può consultare la nostra informativa estesa cliccando su INFORMATIVA PRIVACY. Per abilitare/disabilitare le varie tipologie di cookie del nostro sito, clicca su "Cookie Policy"; per avere immediatamente accesso al sito accettando quindi i cookie, clicca su "Ok ho capito e accetto". Proseguendo la navigazione sul sito o chiudendo questo banner, acconsenti a tutti gli effetti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi