Mostra “L’arte che fa concorrenza alla realtà”: troppa gente e non apprezzi le foto

    Domani sera alle 22 chiuderà la mostra “L’arte che fa concorrenza alla realtà” a Otranto nel Castello Aragonese. La mostra ha preso avvio l’8 dicembre scorso e chiuderà, come detto, dopo poco più di un mese. Se avete intenzione di visitarla, domani, domenica 14 gennaio 2018, armatevi di tanta pazienza.

    Le foto che circolano sul web non rendono quello che vi dovete aspettare. Tanta gente, tanta calca, che non permette di avere l’idea dell’arte che fa concorrenza alla realtà. La troppa gente non ci ha consentito, questa sera, di fruire appieno delle foto, bisognava fare la fila e attendere con pazienza che giovani e adulti, tornati bambini e i loro figli, consumassero le batterie dei loro smartphone. Se invece fossero stati regolamentati i visitatori anche noi avremmo potuto apprezzare la mostra innovativa a cura dell’artista iperrealista e anamorfista Tina Marzo. Il personale presente invece di aiutare a far scorrere i visitatori hanno creato anch’essi confusione rendendo impossibile, per noi, valutare questa serie di disegni distorti a mano libera. Abbiamo sì visto visitato le varie sale del castello aragonese di Otranto dove vi erano questi disegni distorti ama non abbiamo potuto posizionarci sul luogo ottimale per farci ingannare dall’illusione ottica. Non abbiamo potuto stringere la mano a quei personaggi e quegli oggetti che fuoriescono dal foglio di carta o galleggiano su di esso, entrando, così, in relazione con lo spazio reale circostante. Fosse stata meglio regolamentata la visita dei tanti visitatori di questo pomeriggio anche noi avremmo apprezzato meglio la mostra, invece ce ne siamo andati sconsolati. E non è detto che da domani dalle 10 di mattina, come ultimo giorno non sia anche peggio. Peccato.

    Francesco Cappello


    'Mostra “L’arte che fa concorrenza alla realtà”: troppa gente e non apprezzi le foto' nessun commento

    Commenta per primo!

    Rispondi

    Melendugno.net 2003-2019 - Tutti i diritti sono riservati; Editore: Zoraide Editore – partita Iva 04559060753; Melendugno.net fa parte del network Ilportaledelsalento.net; Iscritto al n. 25 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 5 dicembre 2013; Direttore Responsabile: Francesco Cappello Redazione: Via Foscolo, 12 – Borgagne di Melendugno (LE) info@melendugno.net

    Web agency

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

    Questo sito utilizza cookie (tecnici e analitici) per le proprie funzionalità e per poter offrire una migliore esperienza di navigazione agli utenti. Inoltre questo sito contiene componenti di terze parti che utilizzano cookie di profilazione a scopi pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Per maggiori informazioni si può consultare la nostra informativa estesa cliccando su INFORMATIVA PRIVACY. Per abilitare/disabilitare le varie tipologie di cookie del nostro sito, clicca su "Cookie Policy"; per avere immediatamente accesso al sito accettando quindi i cookie, clicca su "Ok ho capito e accetto". Proseguendo la navigazione sul sito o chiudendo questo banner, acconsenti a tutti gli effetti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi