Bruciare le foglie è da incoscienti e da assassini. Il problema interessa tutto il Salento

    19 settembre 2017 – Siamo stati aspramente rimproverati di non aver scritto niente sull’annoso problema che si ripresenta ogni anno alla fine dell’estate: la bruciatura delle foglie. Ma cosa possiamo scrivere di più su un problema già, ampiamente, affrontato da tante testate giornalistiche, grandi e piccole, compresa la nostra. Bruciare le foglie all’inizio dell’autunno per fare pulizia nelle campagne e rendere agevole la raccolta delle olive è da incoscienti e da assassini. Questo siete, questo sei, se stai leggendo questo editoriale. Il tuo atto o i tuoi ordini ai contadini che lavorano per te creano gravi problemi respiratori a tutti e questo problema non si presenta solo a Borgagne ma interessa tutto il Salento. Ogni mattina una cappa fa capolino e ogni sera la puzza di bruciato entra anche attraverso le finestre chiuse creando seri problemi respiratori a tutti, compresi i tuoi parenti, i tuoi amici e i tuoi compaesani. Tu che bruci le foglie sei un incosciente e un assassino perché avveleni l’aria credendo di fare bene invece ci danneggi tutti, compreso te stesso. E la pratica di accendere i fuochi di pomeriggio lasciando bruciare lentamente le foglie per tutta la notte ci danneggia due volte perché i fumi sprigionati, ricchi di anticrittogamici, creano sulle nostre teste delle cappe che si disperdono solo la mattina dopo e dormiamo tutti, compreso te, con questo odore acre che impregna la pelle, i vestiti e noi stessi. Un tempo c’era uno spot antifumo che diceva “chi fuma avvelena anche te”, ecco si potrebbe adattare all’attuale situazione: “chi brucia le foglie avvelena anche te. Digli di smettere”.

    Francesco Cappello


    'Bruciare le foglie è da incoscienti e da assassini. Il problema interessa tutto il Salento' nessun commento

    Commenta per primo!

    Rispondi

    Melendugno.net 2003-2017 - Tutti i diritti sono riservati; Editore: Zoraide Editore – partita Iva 04559060753; Melendugno.net fa parte del network Ilportaledelsalento.net; Iscritto al n. 25 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 5 dicembre 2013; Direttore Responsabile: Francesco Cappello Redazione: Via Foscolo, 12 – Borgagne di Melendugno (LE) info@melendugno.net

    Web agency

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

    Chiudi